Iter semplificato di connessione



Il GSE (Gestore dei Servizi Energetici) ha pubblicato i nuovi template per la compilazione della Parte I e Parte II del Modello Unico per impianti fotovoltaici, previsto dal Decreto Ministeriale del 19 maggio 2015, poi aggiornato e integrato dal D. Lgs 199/2021 e dalla Deliberazione 128/2022.

I nuovi template del modello unico – riporta una nota a corredo – consentono un iter semplificato per la connessione degli impianti fotovoltaici fino a 50 kW e per l’accesso al regime del ritiro dedicato, questo in modifica dei precedenti vincoli che consentivano esclusivamente l'attivazione di una convenzione di Scambio sul Posto e una potenza massima di 20 kWp.

Inoltre entro il 02/05/2022 si attendono ulteriori novità in merito con l'innalzamento della soglia di potenza massima a 200 kWp.

Ma vediamo perchè tale modifica dovrebbe accelerare gli iter di connessione.

In primo luogo perchè il distributore di rete, con cui si effettua la pratica, è l'unico interlocutore con cui interfacciarsi e che opera per conto del cliente finale nei confronti dei vari enti coinvolti (enti locali, Terna, GSE).

In secondo luogo le attività e la documentazione da predisporre è minore, con sostanzialmente una prima comunicazione all'avvio dei lavori (modello unico parte I e relativi allegati) e una seconda comunicazione alla conclusione dei lavori (modello unico parte II e relativi allegati).

Tale semplificazione, se disponibili tutti i documenti, consente di ridurre, e alle volte dimezzare, i tempi necessari alla connessione degli impianti.

Quali sono le condizioni per poter accedere:

  • Pod attivo
  • Potenza dell'impianto inferiore a quella disponibile al momento dell'avvio dell'iter si connessione
  • Potenza dell'impianto infereriore a 50 kWp (a breve 200 kWp)
  • Realizzazione su tetti, in modo complanare alla falda e in zona non vincolate.
Cosa serve per avviare la pratica?
  • Dati e documenti del cliente finale
  • Iban del cliente finale per addebito costi di connessione e successivi pagamenti GSE (SSP/RID)
  • Dati catastali immobile oggetto d'intervento
  • Dati tecnici dell'impianto con relativi schemi
  • Fattura recente energia elettrica
I-green, grazie ad una esperienza consolidata negli anni, con procedure standardizzate gestisce decine di iter di connessione semplificati e ordinali, sia per clienti finali che installatori, nei confronti dei principali distributori di zona (E-distribuzione, Areti, In Rete ecc.) garantendo precisione e velocità di esecuzione.

Se hai necessità in merito, contattaci per un preventivo o una consulenza.




Piazza Della Marina 2/7
65126 PESCARA
Tel: + 39 085 4225550
Fax: +39 085.7998062